Infrastrutture fisiche rese disponibili dai gestori

Con la pubblicazione del bando di gara sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea (GURI 5a Serie speciale – n. 63 del 3 giugno 2016), Infratel Italia S.p.A., in qualità di soggetto attuatore degli accordi di programma conclusi tra il Ministero dello sviluppo economico e le Regioni Abruzzo, Molise, Emilia Romagna, Lombardia, Toscana e Veneto ha dato avvio alla procedura di selezione dei soggetti cui sarà affidata la costruzione, gestione all’ingrosso e manutenzione delle infrastrutture in banda ultra larga nelle aree a fallimento di mercato del territorio nazionale (cd. aree bianche).

In linea con il D.lgs 33/2016 nell’ambito della procedura di selezione è prevista una premialità per i progetti che utilizzano maggiormente le infrastrutture fisiche esistenti, consentendo un impiego più efficiente delle risorse pubbliche.

Nelle more della realizzazione del catasto nazionale delle infrastrutture SINFI, al fine di consentire ai soggetti partecipanti di acquisire le informazioni necessarie, si invitano tutti i soggetti pubblici e privati gestori di infrastrutture fisiche a comunicare le informazioni relative alle proprie infrastrutture situate nei Comuni presenti nelle aree bianche.

Tali informazioni possono essere fornite compilando i modelli presenti in queste pagine e caricando le mappe dell’infrastruttura in formato geo-referenziato (.shp).

Upload mappe

Rendi disponibili le mappe delle tue infrastrutture per la realizzazione di reti a banda ultra larga