Piano “Sanità connessa”

Le oltre 12 mila strutture del servizio sanitario pubblico interessate dal Piano “Sanità connessa” sono distribuite su tutto il territorio nazionale. Quest’ultimo è suddiviso in 8 aree geografiche, che saranno oggetto di intervento da parte degli operatori aggiudicatari della gara.

Il bando mira a garantire la connettività con velocità simmetriche di almeno 1 Gbps e fino a 10 Gbps per le strutture sanitarie, dagli ambulatori agli ospedali. Sono compresi la fornitura e la posa in opera della rete di accesso e i servizi di gestione, l’assistenza tecnica e la manutenzione.

I servizi saranno erogati per almeno cinque anni e comprenderanno servizi di VPN e di accesso Internet con banda minima garantita oltre che assistenza tecnica continua.

Il Piano sarà realizzato adottando un approccio “tecnologicamente neutro”, con l’impiego di infrastrutture idonee e scalabili per garantire un utilizzo ottimale delle risorse e un tempestivo raggiungimento degli obiettivi.

L'8 giugno è stato aggiudicato il bando "Sanità connessa".

Il 20 settembre 2022 sono stati firmati i contratti per l'avvio dei lavori con i rappresentanti delle aziende aggiudicatarie.

Le attività di infrastrutturazione dovranno concludersi entro il 30 giugno 2026.

Leggi il Piano Sanità Connessa

Vai al Bando Sanità Connessa

Vai all'avviso di aggiudicazione del Bando

Consulta la suddivisione degli interventi

Questo sito o gli strumenti da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso ad alcuni cookie. Chiudendo questo banner o proseguendo con la navigazione acconsenti all'uso dei cookie.
Leggi la Policy Privacy